TEATRO CIVILE GIOVANI SGUARDI

AVREI SOLTANTO VOLUTO- cyberbullismo e web society

Giornata contro ilBullismo e il Cyberbullismo



È notte, il protagonista si risveglia e ricorda di trovarsi nella suacamera, una stanza onirica e immaginaria, metafora della mente umana, dellarete internet, delle relazioni e dei sentimenti. Immediatamente ritrova intasca il suo smartphone e comincia a raccontare la sua storia, mentre alle suespalle si susseguono le immagini dei suoi demoni interiori che danzano; i suoiricordi di bambino, la purezza, l’ingenuità, la capacità di giocare; il tropposuperficiale rapporto con la madre che tenta di conoscere meglio il figlio, diandare più a fondo; infine, l’ossessione delle frasi scritte dai suoi coetaneisui social-network più diffusi tra gli adolescenti. Il protagonista è unapresenza/assenza, un’anima sospesa in un’altra dimensione, che racconta coninquietante serenità la propria vita rovinata dal cyberbullismo: prima comecarnefice poi come vittima. A concludere il racconto, un monologo con cui ilprotagonista descrive il suo immenso rimpianto: tutte le cose che avrebbevoluto fare, ora che non c’è più.

Se possiedi un codice promozionale, inseriscilo qui sotto:

Quando e Dove

Teatro Giuditta Pasta
Disponibile per assegnazione di taligandi abbonamentoProssimamente in vendita
martedì, 7 febbraio
21:00

Info

  • Simone Cutri
  • LA REPUBBLICA ESTETICA BEAR IN GLASSES
  • AVREI SOLTANTO VOLUTO