PROSA

FUNERAL HOME

Giacomo Poretti con Daniela Cristofori (sua moglie in scena, come nellavita) sono autori e interpreti di questo spettacolo che, tra il serio e ilfaceto, affronta il tabù della morte. Una coppia di anziani, Ambrogio e Rita,si sta recando ad un funerale: Lei sarebbe in ritardo, come al solito, Luiinvece è sufficientemente in ansia di dover mancare l’appuntamento che allafine arrivano un’ora e mezza prima della cerimonia. Ovviamente litigano. Comesolo due anziani sanno litigare, con ferocia, ma anche molto teneramente. Inrealtà, dopo essersele dette di santa ragione su qualsiasi argomento, avrebberoanche il tempo di rendere omaggio all’amico caro, estinto, che è nella stanzaaccanto. Benché sia stato il suo migliore amico, Lui non ne vuole sapere.Perché? Ovvio: perché la morte lo terrorizza, come solo sa terrorizzare glianziani, anzi non ne vorrebbe proprio parlare. Lei invece ne vuole parlare,eccome. Proprio come ne parlano gli anziani, curiosi, intimoriti, rassegnati esperanzosi. Trascorreranno un’ora e mezza, Lui a sfuggire dalla realtà e Lei acercare di riportarcelo. Un inseguimento follemente divertente e poetico. Maalla fine si dovranno ricomporre perché stanno per arrivare gli amici e iparenti per la cerimonia. Che non si svolge in chiesa, ma in una funeral home.

Se possiedi un codice promozionale, inseriscilo qui sotto:

Quando e Dove

Teatro Giuditta Pasta
Disponibile per assegnazione di taligandi abbonamentoDisponibilità Biglietti: MEDIA
sabato, 25 marzo
21:00
Teatro Giuditta Pasta
Disponibile per assegnazione di taligandi abbonamentoDisponibilità Biglietti: MEDIA
domenica, 26 marzo
15:30

Info

  • G.Poretti e D. Cristofori
  • UTIM
  • FUNERAL HOME