Info
PA | ETHOS
PA | ETHOS
VEN 1 SET
TEATRO ZANDONAI
20.30
Ingrandisci
  • Sang Jijia
  • PA | ETHOS
  • SANG JIJIA
    SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET - ITALIA, TIBET
     
    PA | ETHOS
    Un coreografo di fama internazionale di origine tibetana, attivo in Cina, Sang Jijia, e una delle compagnie indipendenti di danza contemporanea più prolifiche del panorama italiano con sede Roma. Apparentemente niente di più distante se non fosse che un progetto speciale promosso da Fabbrica Europa e da diversi partner internazionali li ha uniti. E con successo. Dall’inedito binomio è nato lo spettacolo PA|ETHOS per nove interpreti di Spellbound Contemporary Ballet, fondato nel 1994 da Mauro Astolfi, direttore e coreografo di riferimento dell’ensemble.
    Un lavoro PA|ETHOS che coniuga magistralmente l’Oriente e l’Occidente a partire da spunti tratti dalla Retorica di Aristotele. Noto è che il sommo filosofo greco nel delineare le caratteristiche del retore indispensabili alla convinzione del pubblico introdusse i concetti di ethos e pathos, ovvero morale e sentimento, nel discorso. Il primo, in riferimento all’atteggiamento del retore; il secondo, alla disposizione d’animo di chi ascolta. Sull’arte della persuasione Sang Jijja riflette per esprimere due diversi approcci al tema del ‘discorso coreografico’: l’ethos in questo caso sottolineerebbe la precisione, il pathos la passione, l’espressione. Così in PA/ETHOS vediamo declinarsi una serie di stilemi di movimento mutuati sia dalle antiche arti orientali sia dall’espressività della danza contemporanea occidentale, con cenni al formalismo di William Fosythe con il quale Jijia ha a lungo collaborato.
    Nelle prima parte dello spettacolo Jijja indaga l’aspetto del movimento connesso alle regole della vita sociale nella quale i rapporti interpersonali sono rigidamente cadenzati; nella seconda, le emozioni trasferite nella fisicità fino alla totale trasparenza del corpo. L’anima si palesa nella sua integrità. Su musiche originali del noto compositore Dickson Dee, PA/ETHOS si avvale inoltre della preziosa collaborazione di Luca Brinchi e Roberta Zanardo autori della scenografia virtuale e di Marco Policastro per il disegno luci.

    Coreografia Sang Jijia in collaborazione con i danzatori
    Assistenti alla coreografia Yanan Yu, Adriana De Santis
    Musiche Dickson Dee
    Luci Marco Policastro
    Scenografia virtuale Luca Brinchi, Roberta Zanardo
    Costumi Giuseppina Maurizi
    Danzatori Maria Cossu, Mario Laterza, Giuliana Mele, Caterina Politi, Giovanni La Rocca, Giacomo Todeschi, Serena Zaccagnini, Violeta Mena Wulff, Fabio Cavallo, Alice Colombo

    Prodotto da Fabbrica Europa per le arti contemporanee, Fondazione Milano Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, Spellbound Contemporary Ballet, Marche Teatro – Danza alle Muse, Bejing Dance Festival, Guangdong Dance Festival, Mibact Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

    Durata 106’ con intervallo