La Pelanda

Jonas&Lander Adorabilis

Octopus Adorabilis è una creatura fantastica: un mollusco gigante, colorato ed esuberante. Luce, suono e paesaggio influenzano il comportamento e la reazione degli artisti, come controllati dalla presenza di un occhio virtuale. Quest’occhio (quello dello spettatore?) osserva e dispone, controlla e cura, modulando spazio e azione come in un videogame.
45 Per i coreografi e danzatori Jonas&Lander, Adorabilis sarebbe una creatura fantastica: un mollusco gigante, colorato ed esuberante, capace di assumere forme diverse (vicine ai quadri di Hieronymus Bosch), spruzzare champagne e soprattutto far sorgere nell’essere umano importanti domande esistenziali. Avvistare una creatura di questo tipo, nello spettacolo preparato dal duo di artisti portoghesi (all’anagrafe Jonas Lopes e Lander Patrick), è piuttosto semplice. La scena è una griglia, all’interno della quale loro stessi, insieme al danzatore Lewis Seivwright, ne assumono le bizzarre sembianze. Luce, suono e paesaggio, come altrettanti elementi naturali, influenzano il comportamento e la reazione degli artisti/animali che, in balia di tensioni invisibili, si pongono in uno stato di allerta, come controllati dalla presenza di un occhio virtuale. Né autoritario né passivo, quest’occhio (forse quello dello stesso spettatore?) osserva e dispone, controlla e cura, modulando spazio e azione come in un videogame castrante e un po’ kitsch. Selezionato dal network Aerowaves per Twenty17, Adorabilis è una danza labirintica che trae ispirazione dal Sufi e incontra il gusto di Bob Fosse intessendo canto e musica. Una cerimonia contemporanea, ironicamente naïf.
Se possiedi un codice promozionale, inseriscilo qui sotto:

Dove e Quando

La Pelanda
Assegnazione abbonamenti abilitataDisponibilità: Buona
sabato, 4. novembre
20:00

Info

  • Jonas&Lander
  • Adorabilis