Teatro Vascello

Olivier Meyrou | Matias Pilet Tu

Circo autobiografico: così l’acrobata Matias Pilet e il documentarista Olivier Meyrou definiscono TU. Sul palco, coperto di nuvole di carta bianca, Pilet parte in un viaggio a ritroso nella sua storia e nelle interiorità più recondite del corpo e compone un solo in cui realtà e finzione si inseguono.
Circo autobiografico: così l’acrobata Matias Pilet e il documentarista Olivier Meyrou definiscono Tu, spettacolo con il quale ritornano a collaborare dopo il successo di Acrobates, presentato nel 2014 a Romaeuropa Festival. Fu proprio durante la tournée di quest’ultimo lavoro, dedicato alla memoria dell’amico trapezista scomparso Alexandre Fernier, che Pilet si accorse della forte influenza che il passato continuava ad avere sulla sua vita. Prima della sua stessa nascita, l’artista francese perse la sorella gemella morta in grembo materno pochi giorni prima del parto. Sul palco, coperto di nuvole di carta bianca, Pilet parte in un viaggio a ritroso nella sua storia e nelle interiorità più recondite del corpo e compone un solo in cui realtà e finzione s’inseguono. A nutrire ogni movimento scenico, infatti, sono le immagini girate da Olivier Meyrou (qui anche regista) che ha seguito Pilet in un lungo viaggio in Cile. Voci e frammenti visivi della madre di Pilet, di paesaggi distanti eppure così vicini, di radici tagliate e probabilmente irrecuperabili, preparano a un vero e proprio salto nel vuoto: un brivido, un inatteso impeto di vita, uno sguardo strettamente privato e personale che diviene, ora, universale.

Dove e Quando

Teatro Vascello
Assegnazione abbonamenti abilitataDisponibilità: Ottima
sabato, 14. ottobre
21:00
Teatro Vascello
Assegnazione abbonamenti abilitataDisponibilità: Ottima
domenica, 15. ottobre
17:00

Info

  • Olivier Meyrou, Matias Pilet
  • Olivier Meyrou, Matias Pilet
  • Tu