Auditorium Conciliazione

Sidi Larbi Cherkaoui | Eastman Fractus V

Con Fractus V Sidi Larbi Cherkaoui torna al Romaeuropa Restival.
Il conflitto tra informazione e manipolazione è il tema del lavoro nato dall’incontro con le parole del linguista e filosofo Noam Chomsky. Ad incarnale sulla scena, oltre al coreografo, quattro danzatori dalla provenienza e dal background diversissimo e un gruppo altrettanto nutrito di musicisti.
Fractus V segna il ritorno del coreografo e danzatore Sidi Larbi Cherkaoui a Romaeuropa Festival. Il conflitto tra informazione e manipolazione è il tema della coreografia nata dall’incontro con le parole del linguista e filosofo Noam Chomsky. A incarnarle sulla scena, oltre lo stesso Cherkaoui, quattro danzatori dalla provenienza geografica e dal background diversissimo e un gruppo altrettanto nutrito di musicisti, per ibridare percussioni giapponesi, sonorità coreane, voci congolesi e sarod indiano. Quanto è realmente neutro il nostro pensiero? E quanto ci sentiamo parte in causa delle attuali ingiustizie sociali? Cherkaoui continua quella ricerca permeata dal desiderio di commistione culturale che, da un iniziale percorso nel collettivo Les Ballets C de la B di Alain Platel, lo ha infine imposto all’attenzione internazionale come uno dei nomi più celebri della danza contemporanea. Oggi direttore artistico della Royal Ballet Flanders, continua a essere un incessante esploratore di geografie, discipline e culture. Fractus V è un nuovo affondo nelle modalità di comunicazione della società contemporanea e, al contempo, un altro tentativo di reinventare la propria identità.

Dove e Quando

Auditorium Conciliazione
Assegnazione abbonamenti abilitataDisponibilità: Ottima
martedì, 26. settembre
21:00
Auditorium Conciliazione
Assegnazione abbonamenti abilitataDisponibilità: Ottima
mercoledì, 27. settembre
21:00

Info

  • Sidi Larbi Cherkaoui, Eastman
  • Fractus V