Info
Male male
Male male
"Il Male che appartiene a ognuno di noi è sempre doppio, è
un Male Male”, diceva un antico filosofo.
In verità no, nessun filosofo l’ha mai detto, ma mi serviva
per dare credibilità al titolo.
"Male Male” è lo sfogo di un trentenne non troppo
entusiasta della vita, per lo meno della sua.
Lo spettacolo parla di: sesso, povertà, sesso, suicidio,
sesso, omosessualità, sesso, lavoro, sesso.
Non c’è così tanto sesso nello spettacolo ma chi ne
capisce di marketing mi ha consigliato di scriverlo più
volte perché attira di più l’attenzione del pubblico che
venendolo a vedere poi dice: “No va beh, troppo vero!
Anche io! Successo pure a me! Incredibile, identico, no va
beh!” e ride.
Attenzione: se vedendolo direte più di quattro volte: “No
va beh, troppo vero! Anche io! Successo pure a me,
incredibile, identico, no va beh!” significa che anche la
vostra vita sta andando male-male.
DANIELE GATTANO
Daniele Gattano nasce e scappa da Verbania, bellissima
ma non ci vivrà.
Debutta come comico a “Colorado” (Italia1), approda poi
su Real Time per i “Diversity Media Awards”, farà poi
parte del cast di “Stand up comedy” su Sky – Comedy
Central, poi di “Battute?” su Raidue e ancora Sky per
“Zelig C Lab” e “Il Salotto con Michela Giraud”.
di e con Daniele Gattano
produzione Savà srl
DANIELE GATTANO
Si è anche cimentato nel web, il suo video “E se ho
l’HIV?” diventa video ufficiale per “ANLAIDS 2018” di cui
ha presentato il convegno nazionale. Ha presentato il
“Bologna Pride 2017”, il “Milano Pride 2019” e “Milano
Pride 2020”.
Il suo primo spettacolo di Stand up comedy: “FUORI”,
non ha riempito i teatri ma nemmeno li ha svuotati.
Nonostante la deriva come comico era partito bene
frequentando le scuole di teatro serie (Stabile di Genova
e Galante Garrone di Bologna) ma Peter Stein non si è
mai accorto di lui. Ci riprova ora con il suo secondo
spettacolo di stand-up: “Male Male”.
Ingrandisci
  • Daniele Gattano
  • Daniele Gattano
  • Male male
  • Carrello Personale

    Modifica